domenica 29 novembre 2015

“Non lasciarmi”, Morgan Lost (n°2)

recensione di Mattia Sangiuliano.


Nuovo numero di Morgan Lost (QUI: Morgan Lost n°1) per la Sergio Bonelli Editore, piccola innovazione per quanto concerne il cast degli autori, in questo secondo numero; ai disegni troviamo la firma di Giovanni Talami, storia sempre dell'ideatore del personaggio: Claudio Chiaverotti all'insegna della continuità con il numero precedente, il tutto racchiuso dalla bella e drammatica copertina ad opera del riconfermato, anche per questo mese, Fabrizio De Tommaso.


Continua l'indagine di Morgan attorno alla misteriosa nuova serial killer che è scivolata tra i vicoli della suggestiva e gelida New Heliopolis, e dai ricordi del nostro cacciatore di taglie, facendo incetta di anime per l'aldilà. Se il primo capitolo è stato la presentazione del personaggio stipite della serie, dei volti principali e dell'ambientazione, mostrando la natura indagatoria che sottende il modus operandi intuitivo del nostro Lost, in questo secondo giro nell'universo ucronico partorito da Chiaverotti – seconda parte della storia dello scorso ottobre – vediamo già da subito qualche ulteriore chiarimento.

Si chiude il cerchio aperto attorno alla figura di Morgan Lost, completando l'introduzione al suo passato lo vediamo avviarsi con più decisione verso il suo destino, attratto dalla scia di sangue lasciata dalla misteriosa assassina che, con quella serie di omicidi riconoscibili per la sua inconfondibile firma, sembra richiamarlo. Una scia di sangue che si stringe attorno al nostro cacciatore di taglie, in spire sempre più strette che minacciano e falciano chi gli sta attorno, sulle tracce di quell'evanescente miraggio di spietata bellezza che si lascia alle spalle il marchio di una maschera insanguinata.



Morgan si troverà a fare i conti, per la seconda volta in due mesi, con la polizia segreta del tempio della burocrazia. Si approfondisce – appena – la funzione del tempio ma, soprattutto, la figura che si trova rintanata nelle sue viscere; si fa la conoscenza di un personaggio spietato e poco raccomandabile quale il noto – e idolatrato – serial killer conosciuto con il nome di Wallendream e il suo legame con un altro nuovo personaggio, volto amico per il nostro cacciatore di taglie: la psicologa Pandora Stillman; un intrico di digressioni colora e arricchisce la trama di questo secondo albo.


Una trama ricca e sostanziosa che evita di scadere nel manierismo più smaccato aggiungendo altra carne nel braciere fumante del primo antipasto a base de “L'uomo dell'ultima notte”; si sviluppano gli elementi già accennati approfondendo dove necessario, tanto quanto basta reciterebbe una ricetta, condendo il tutto con una spruzzata di azione all'ingrediente principale dell'indagine, quel pizzico di godibilità in più a quella gelida metropoli che ospita il nostro cacciatore di serial killer, e tutti i suoi fantasmi.


Prova superata per Talami che prende le redini grafiche di questo secondo numero rispettando i tratti di quel personaggio che stiamo a poco a poco conoscendo – e apprezzando. Disegni più che buoni, dal tratto deciso e pulito accanto alla peculiare colorazione dell'albo, scala di grigi e un rosso capace di riempire gli spazi, fisici o mentali in cui oscilla il nostro personaggio: per le vie di una turpe New Heliopolis, nel gorgo di qualche ricordo o di un incubo ad occhi aperti. Una felice soluzione artistica originale e di rottura con il listino tradizionale della SBE, capace di tradursi in momenti di vera godibilità.


Il dramma della copertina, rintracciabile nell'evoluzione della trama, si sposa con una buona dose di azione incalzante ben distribuita e cadenzata che segue l'andamento della storia e dell'indagine del cacciatore di taglie. Una storia che non conclude, riamane aperta o, meglio, sospesa sopra il baratro, dopo essersi sporta oltre la vertigine di una memoria tormentata o rinfocolata, riarsa con i tizzoni ardenti dei ricordi; albo capace di fomentare qualche aspettativa di troppo che però, da come fa capire il curatore, potrebbe non sarà soddisfatta il prossimo mese.


Nessun commento:

Posta un commento

General 728 x 90
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

RED 728 x 90