lunedì 18 febbraio 2013

Sanremo è bello...


Dalla Germania, più precisamente dall'IDA (Istituto di Demoscopia di Allensbach), noto centro di elaborazione e campionatura delle media-perversioni italiche sono giunte le analisi statistiche riguardanti gli indici di gradimento del noto varietà musicale italiano più seguito ed amato, dal popolo latino della penisola: Sanremo.



Gli indici statistici campionati (di seguito riportati) si concentrano soprattutto sulle opinioni dei tele-italiani che apprezzano la trasmissione ligure; più precisamente per quale motivo apprezzano il programma. Alla domanda "Per cosa è bello Sanremo?" hanno risposto:

"Sanremo è bello..."

  1. per la pubblicità;
  2. per la sineddoche Teatro Ariston-Liguria;
  3. perché tenta di rispettare la par condicio a suon di cazzate;
  4. perché dura una sola settimana;
  5. perché finisce;
  6. perché l'ultimo sabato tiene a casa 13 milioni di anziani;
  7. perché da lavoro a centinaia di operatori luci-audio che non si caga nessuno;
  8. perché da lavoro ai giornali per un giorno;
  9. perché da lavoro ai TG per due giorni;
  10. perché da lavoro alla D'Urso per due settimane;
  11. perché NON da lavoro a tutti gli sbarbati di "Amici";
  12. perché se ci sono Elio e "Marta sui tubi" è alternativo [HAHAHAHAHA -nda];
  13. perché non c'è niente di meglio in TV;
  14. perché lo guardo dagli anni 70;
  15. perché NON lo guardo dal '70;



"TV sorrisi e canzoni": bibbia dell'informazione
di casalinghe e pensionati italiani

Pareri discordanti dal mondo della politica, riguardo questa edizione del festival.
L'ex leader dei secessionisti leghisti, Umberto Bossi, ha dichiarato tra lacrime di commozione: "Mengoni è il mio vero figlio". Silvio Berlusconi ha detto: "toglierò l'IMU e coprirò la scollatura della Litizzetto". La Litizzetto ha accettato un posto come dirigente del Monte dei Paschi: "porterò una ventata di serietà". Bersani ha proposto un'alleanza politica con Fazio... che ha declinato l'invito. Il Presidente Mario Monti si è voluto sbilanciare: "non toglierò l'IMU ma toglierò il televoto per la prossima edizione di Sanremo". Angelino Alfano: "B. mi ha detto che i televoti sono come le primarie: non ho televotato". Il comico Beppe Grillo: "ho televotato Crozza". Ingroia taglia corto con un "tutti in galera".
Papa Ratzinger, in latino, ha dichiarato: "mi sono dimesso perché avevo previsto la sconfitta dei Modà".


AVVERTENZA: la notizia può non essere vera bensì frutto di iracondi sentimenti verso la trasmissione

Nessun commento:

Posta un commento

General 728 x 90
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

RED 728 x 90